Ta-pin #5

di Stefano Fierli

Rabbia, sdegno, vergogna, voglia di impalarli tutti e undici più
l’allenatore. Pronto a strapparmi i capelli, ad accendere per la prima
volta dodici ceri alla madonna per far riammettere l’Italia. Deciso anche a chiedere al governo di ascoltare sempre Bossi e seguire la sua linea perché è l’unico che ne sa di tutto ed è giusto che prenda tanti voti. Poi però le bambine hanno mangiato alla stessa ora e con gusto, hanno pianto quando dovevano e dormito beate la maggior parte del tempo. E allora ho pensato: forse ieri non è successo granché.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...