Ta-pin #12

spazio satirico quotidiano a cura di Stefano Fierli

Molti sanno che Berlusconi ha sempre detto la sua su come schierare la squadra rossonera in campo. Negli anni si sono avvicendati molti allenatori, e quindi molti moduli, ma che fossero vincenti o perdenti, Berlusconi ha sempre chiesto più punte.

Non se ne capiva bene il motivo, perchè a volte il Milan ha vinto e convinto anche con altri moduli ma lui insisteva, voglio più punte, mi piacciono due ma ancora meglio tre. Ora qualcuno inizia a intuirne il motivo. Infatti, mentre da qualcuno degli altri suoi pochi impegni, oltre a quello di presidente del Milan, chiamava Galliani, per sapere con che modulo la squadra sarebbe scesa in campo, Galliani gli rispondeva oggi in un modo, domani in un altro, a seconda di allenatore e modulo adottato in quel periodo. Berlusconi, che magari era in elicottero gli diceva, io voglio le tre punte, e Galliani, che non sentiva bene per il rumore in sottofondo, rispondeva: “non capisco, come, più sintetico che sento poco” e Berlusconi allora: “voglio tre punte” “come, più sintetico” e Berlusconi: “tre punte”, e Galliani: “come?” e Berlusconi: “punte tre, punte tre” Non sento più sintetico, e Berlusconi infine esausto rispondeva con un sms sintetico “p3”.

Ad oggi, noi speriamo che, per il bene dello stato e del governo non siano stati intercettati anche gli sms del Premier riguardanti il Milan, altrimenti quanti inutili malintesi.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...