Altro che Tiger Woods: gli sportivi più pagati di sempre sono gli auriga romani

di Luigi dell’Olio

Messi tutti insieme, Tiger Woods, Michael Jordan e Cristiano Ronaldo valgono poche briciole. Dietro al confronto non si nasconde lo sportivo più amato dalle donne, ma quello più ricco di tutti i tempi. Il suo nome, Gaius Appuleius Diocles, probabilmente non dirà molto ai più, eppure l’auriga romano ha collezionato premi per 36 milioni di sesterzi, pari a 15 miliardi di dollari attuali. A dirlo è Peter Struck, professore americano di Studi classici, che ha pubblicato lo studio sull’austera rivista di storia Lapham’s Quarterly.

Struck è balzato dalla sedia dopo aver letto un’ indagine di Forbes, secondo la quale Tiger Woods è stato il primo sportivo ad aver raggiunto il miliardo di dollari di guadagni , in una classifica che vede al secondo posto l’ex-cestista Michael Jordan, che dovrebbe arrivare allo stesso traguardo entro il 2014 grazie al ricavato dei diritti d’autori su capi sportivi, e al terzo Michael Schumacher, che continua a macinare soldi più dagli sponsor che dalle gare.
Struck si è ricordato di aver incontrato nei suoi studi cifre e notizie sui premi degli sportivi più in voga nell’antica Roma, che ha prontamente recuperato, pubblicando poi le conclusioni sulla rivista.

Al pari dei campioni dello sport più acclamati del momento, Gaius Appuleius Diocles è stato una vera celebrità nel secondo secolo dopo Cristo. La sua destrezza nel farsi strada tra avversari armati e ostacoli di ogni tipo lungo il percorso del Circo Massimo sono stati celebrati dagli scrittori dell’epoca. Per avere un’idea di quello che succedeva, basta tornare alla memoria con il capolavoro cinematografico Ben Hur, interpretato da Charlton Heston. Nei suoi 43 anni di vita, , Gaius Appuleius Diocles ne ha riservati 25 alle gare, accumulando una fortuna che sarebbe stata in grado di sfamare tutta Roma per un anno intero. E qui si ferma la sua analisi di storico, visto che un economista al suo posto avrebbe potuto azzardare anche un paragone con gli attuali prezzi del grano, spinti in alto dalla speculazione conseguente agli incendi che stanno colpendo la Russia. Oppure cercare di chiarire se i guadagni erano al lordo o al netto. Mentre un giornalista di cronaca rosa forse avrebbe scandagliato nella vita amorosa dell’auriga, per capire se anche lui, come i campioni contemporanei, si era lasciato andare a qualche passione amorosa fuori dai legami ufficiali.

tratto dal Ilsole24Ore

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...