Nasce nel Nordest l’esperimento di una Nazionale albanese

di Elvis Lucchese

Nordest roccaforte della Lega ma anche regione con un intenso tessuto produttivo e con un forte richiamo per i lavoratori migranti, Nordest che è anche territorio di rugby con radici fortissime. Sullo sfondo di questo scenario prende forma lo scorso inverno l’idea di mettere insieme i giocatori di origine albanese che sono impegnati nei vari campionati italiani di rugby, alcuni dei quali con una carriera sportiva già ben avviata: è il caso di Damin Buzaj, in forza al Gran Parma, e del mediano di mischia del VeneziaMestre Sevian Daupi, o ancora del veterano Paco Ogert, già a Calvisano ed oggi capitano dell’Alghero.

Per l’approdo nella Nazionale azzurra di qualche atleta italo-albanese non è che questione di tempo, e si tratterà allora di una significativa svolta culturale per una squadra che utilizza con disinvoltura atleti stranieri naturalizzati grazie a discendenze figlie delle migrazioni italiane in Argentina, Sud Africa e altri angoli del mondo. Oggi l’under 20 del Benetton Treviso, ad esempio, schiera in prima linea apprezzatissimi atleti come Laert Naka, Dusan Berisa ed Ornel Gega, quest’ultimo già selezionato con la maglia dell’Italia agli ultimi Mondiali Juniores e riconosciuto come uno dei tallonatori più promettenti del panorama italiano giovanile.

Un gruppo di una trentina di ragazzi albanesi ha cominciato a ritrovarsi regolarmente in allenamento nei mesi scorsi con il sostegno di tre tecnici veneti, l’ex azzurro Valter Cristofoletto, Michele “Mice” Motta ed Ivan Mazzon. Si lavora adesso alla costituzione dei primi club oltre Adriatico, preludio alla fondazione di una Federazione Albanese che possa essere riconosciuta dall’International Board, l’organismo che governa il rugby mondiale. A tutt’oggi non si può quindi ancora parlare ufficialmente di nazionale, quanto di un “Albania XV” che sabato 12 giugno ha conosciuto anche il suo esordio sul campo a Pordenone, epicentro dell’esperienza grazie all’impegno di Piergiorgio Grizzo, giocatore ed animatore nelle scuole friulane.

“Qui la comunità albanese è numerosa e l’evento ha così un duplice significato, sportivo e sociale”, spiega Grizzo, fra i promotori dell’iniziativa e reduce da un viaggio a Tirana, “in Albania abbia ottenuto il pieno sostegno del Ministero dello Sport e del Comitato Olimpico, naturalmente c’è tutto da costruire ma ovunque, e soprattutto nelle nostre prime esperienze nelle scuole, abbiamo trovato un entusiasmo incontenibile”.

La sfida contro la selezione triveneta dei Dogi, persa 69-14, è stata un test severo per “Shqiponjat e Kuqe”, le Aquile Rosse, questo il soprannome scelto per la squadra. Ma al di là delle inevitabili difficoltà dell’esordio per giocatori e tecnici non sono mancati positivi riscontri. “Fino a pochi mesi fa mettere in piedi la squadra era solo un sogno, invece tutto è andato avanti molto velocemente”, dice Sevian Daupi.

Si torna adesso immediatamente al lavoro per la promozione della palla ovale in Albania e la nascita di club nelle principali città attraverso un attivo comitato denominato “Rugby Shqiptar”, mentre si pensa intanto all’organizzazione di un match non ufficiale contro l’ultima classificata del ranking internazionale (attualmente la Finlandia). Più a lungo termine l’obiettivo è il riconoscimento internazionale della Federazione che offrirebbe il diritto a partecipare alle qualificazioni ai Mondiali e alle Olimpiadi. Il sogno è ritrovarsi nel 2016 a Rio de Janeiro.

Tratto da Rugbypeople

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...