La sfida di Cantona: «Via i soldi dalle banche, facciamo crollare il sistema»

di Garbat

L’ex calciatore attacca le banche e ha lanciato un movimento: «Ritiriamo tutti i risparmi, il sistema crollerà», dando appuntamento a tutti per la giornata del sette dicembre, aniversario dell’attacco di Pearl Harbor.

A livello di messaggio la sua provocazione è andata a segno. La proposta ha fatto il giro del web raccogliendo migliaia di adesioni. In Belgio è stato creato un sito Internet, bankrun2010 (bank run, corsa ai depositi bancari) in sette lingue per diffondere l’informazione; su Facebook un gruppo a sostegno della proposta di Cantona ha raccolto oltre 50mila adesioni; su Twitter scorre un flusso continuo di commenti positivi alla proposta di Cantona, in tutte le lingue. L’ex stella del calcio Eric Cantona ha lanciato la sua personale sfida al sistema bancario esortando i cittadini, con un passaparola attraverso il web, a ritirare il denaro depositato presso gli istituti di credito. Preoccupatissime le maggiori banche di Francia, Belgio e Olanda per oggi aveveno imposto a gli sportelli un tetto sui prelievi in contanti.

Cantona dato l’esempio: ha ritirato «più di 1.500 euro» dal suo conto in una filiale della Bnp Paribase della cittadina di Albert, nel nord della Francia provando per primo a concretizzare l’appello con cui spiegava che «se 20 milioni di risparmiatori ritirassero contemporaneamente i loro soldi dai conti correnti, il sistema crollerebbe». Le banche europee prima preoccupate ora commentano”.Non ci siamo accorti di niente» commenta Didier Borriello, banchiere del Credit Lyonnais del sud di Marsiglia, la città natale di Cantona. E come lui la maggior parte degli operatori bancari interpellati ha confermato che nelle banche la situazione è più che normale. A Cantona aveva replicato perfino il ministro francese deklle Finanze, Chrustine Lagarde, secondo la quale «ognuno deve fare il suo mestiere. C’è chi gioca benissimo a calcio, io non ci proverei mai. Ognuno dovrebbe dire la sua in base alle sue competenze».

Critiche al calciatore sono arrivate anche dai vertici della Ue: «Ho sentimenti diversi nei confronti del settore finanziario – ha detto ieri a tarda sera il ministro delle Finanze lussemburghese e presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, al termine della riunione dei colleghi dell’area euro – ma trovo che l’operazione sia totalmente irresponsabile». Nel premettere di essere un tifoso del Manchester United, anche il commissario europeo agli Affari economici e monetari, Olli Rehn. ha i bocciato l’iniziativa del calciatore francese: «Penso che Cantona sia più bravo come giocatore che non come economista».

Noi pensiamo che Eric ha segnato un altra splendida rete nello stile tipico dell’uomo e dell’ atleta.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...