Ta-Pin #27


Spazio satirico a cura di Stefano Fierli

La speranza che Gheddafi riesca a reprimere la rivolta, per consolidarsi altri quaranta anni al potere, è grande nel cuore di molti italiani, soprattutto appassionati di calcio. Non tanto per la gratitudine di aver esportato il Bunga-Bunga, nemmeno perché c’è una parte di economia italiana che avrebbe una brusca frenata se dovessero cambiare alcune direttive con i nuovi governanti della Libia. Non credo neppure che la speranza riguardi il fatto, a parte alcuni perversi osservatori dell’animo umano, di vedere in quale maniera patetica si cercherebbe di recuperare un rapporto, dopo alcuni giudizi “precipitosi” e denigratori dati nei suoi confronti dai nostri integerrimi politici.
La verità è che tutti speriamo che presto tutto torni come un tempo e suo figlio possa tornare finalmente a calcare i campi di calcio del nostro campionato. Un “sinistro importante” così lo definì il professor Scoglio, grande conoscitore del calcio africano, e in un momento come questo, in cui questa sera il calcio italiano rischia di uscire definitivamente dall’Europa, quale miglior modo di rilanciarlo riscoprendo stranieri di talento come Al-Sa’adi Gheddafi?

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...