Ta-Pin #32

Spazio satirico a cura di Stefano Fierli

Agli italiani disattenti (e sono tanti), complimentarsi con Novak Djokovic quest’oggi sembrerebbe la cosa più normale da fare. Ma per fortuna ci sono degli italiani veri, che difendono la nostra patria. Anche se non hanno ancora rilasciato dichiarazioni in proposito, due di questi sono Tremonti e la Brambilla, rispettivamente ministro dell’economia e del turismo (e chi può essere più italiano di un ministro?). Ricordiamo che Djokovic in poche ore ha conquistato il titolo di Wimbledon (il trofeo più prestigioso del tennis) ed è diventato numero uno mondiale nella classifica ATP. Un disattento quindi direbbe che è stato bravo dopo una decina di anni di dominio tennistico da parte di Roger Federer e Rafa Nadal, a sostituirsi a loro. Ma bisogna ricordare che costui ha inferto un durissimo colpo all’Italia e alla nostra ripresa economica. Da sempre ci odia, probabilmente è un discndente diretto di chi ha ideato le foibe, di chi da sempre ha in odio l’Italia e gli italiani. Sì, perchè in un momento di crisi come questo, Tremonti e la Brambilla, hanno sperato che con l’arrivo dell’estate, il turismo e più che altro pasta e pizza fossero la nostra unica salvezza. Il povero Giulio ha costretto sua moglie a cambiarsi il nome in Margherita calcolando per questo un’impennata del PIl di due punti percentuale. Lui ci vuole bene, mentre Djokovic no. Per chi non conoscesse l’animo perfido di questo ragazzo bisogna ricordare che trama da anni contro di noi. Infatti è da tempo che si dice che sia il nuovo talento da battere, che è il tennista più forte della storia, che vincerà tanto, ma fino ad ora mancava sempre qualcosa. E mentre Tremonti e la Brambilla capivano di puntare sul duo pasta-pizza per risorgere, Novak che cosa dichiara?

Candido, candido, ha detto che era pronto per vincere tutto, perchè aveva scoperto quale era quel qualcosa che lo frenava. Improvvissamente è dimagrito, è stato meglio, un vero carico di energia il tutto perchè ha scoperto di essere ciliaco, cioè allergico al glutine, cioè secondo questo perfido nemico degli italiani adesso vince perchè ha scoperto la sua allergia a pasta e pizza. Addio ripresa economica, addio turismo… Che sia maledetto.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...