Niente Doni, solo Farina

di Ivan Grozny

“Vede, non si può mai sapere contro chi ti metti in queste situazioni, almeno fino a quando la giustizia non avrà fatto il suo corso. Siamo un piccolo club, una società di gente onesta: vogliamo far parlare di noi per ciò che facciamo sul campo. Anche Farina è così: non gli piace la luce dei riflettori”.Con queste parole il direttore sportivo Gubbio, Stefano Gianmarioli, racconta lo stato d’animo di Simone Farina, il giocatore della squadra umbra che ha denunciato alla procura federale il tentativo di corruzione portato avanti da uno dei principali indagati di quest’ultimo scandalo scommesse, Alessando Zamperini  http://www.tuttocalciatori.net/Zamperini_Alessandro . Molto più attivo a tentare di combinare risultati favorevoli a coloro che facevano puntate su risultati quasi sicuri piuttosto che a darsi da fare sul campo. In 12 stagioni ha collezionato (!!!)  la bellezza di 67 presenze, e tutte in serie minori. Un gran campione, insomma. Uno a cui piace vivere di lussi e che non rinuncia a week end dispendiosi, viaggi e soggiorni in luoghi turistici rinomati. Ma che evidentemente non può permetterseli, se non grazie ad attività illecite.  Si è parlato di lui questa estate perché protagonista di un flirt con Nicole Minetti, che è sì l’ex igienista dentale del’ex premier, ma è soprattutto (questo non è un blog di gossip!), consigliere regionale della Lombardia. Un bel quadretto, vero? Contatto italiano con la banda macedone che lavorava per fare sì che uscissero solo certi risultati per date partite, Zamperini ha un ruolo di prim’ordine nell’organizzazione che agiva non solo in Italia.
Un giorno si presenta a Gubbio per contattare il difensore Simone Farina del Gubbio con il quale giocava ai tempi del settore giovanile. Gli propone duecentomila euro per fare si che la sfida di Coppa Italia contro il Cesena si concluda con un certo risultato, ma Farina rifiuta. E si rivolge al suo allenatore e al suo direttore sportivo che gli consigliano di denunciare il fatto alla procure federale. Il suo allenatore è Gigi Simoni. Uno che di porcherie nel calcio ne ha viste e subite. Ci piace pensare che il Gubbio sia una società sana. Intendiamoci, nessuno è un santo, e forse neppure Farina. Anzi, ci piace proprio pensare che non lo sia. Ma ci piace anche evidenziare come non tutti abbiano un prezzo e che non farsi corrompere sia un esercizio non troppo praticato nel nostro Paese.  E quindi chi lo fa, chi resiste alla tentazione, merita un plauso.
Dichiara Farina: “Mi trovo in un momento di grande difficoltà: forse è la sfida più difficile della mia carriera. Non ho mai amato la ribalta. Del resto, pur essendo di Roma, vivo a Gubbio perché preferisco una vita semplice, l’intimità. Ora ho bisogno di silenzio e di essere protetto, tutto ciò che si dice di me non mi interessa. So solo di aver fatto la cosa giusta”.
Bravo ragazzo. Speriamo che non gliela facciano pagare. Speriamo che in ogni stadio in cui si recherà la gente lo applauda. Farina non è un delatore, è uno che ci ha messo del suo per opporsi a un marciume che è difficile da contrastare. Si è messo contro organizzazioni criminali a dire poco potenti.
Tra queste c’è la camorra napoletana. Già, la camorra..
Ieri si rifletteva sul fatto che sia possibile che certe società si finanziano  https://sportallarovescia.wordpress.com/2011/12/21/tutti-a-testa-alta/ con le scommesse. Oggi alcuni giornali fanno cenno a queste ipotesi. Vedremo cosa succederà.
Visto l’azzardo di ieri, perché non provarne uno anche oggi?
In questi mesi calciatori, manager e fidanzate di diverse calciatori del Napoli (Lavezzi, Cavani, Hamsik, Fideleff..) hanno subito furti, rapine e danni. Sarà un caso? E’ davvero solo un problema legato al fatto che ostentare un Rolex con i tempi che corrono, sia pericoloso? Una coincidenza?
E se ci fosse qualcos’altro?

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...