Stefano Piazza da Cape Town, Sudafrica

di Stefano Piazza

Argentina-Germania arriva quasi in sordina, qui a Cape Town: ieri giocava il Ghana, ultima africana in corsa per le semifinali (anzi, l’unica a passare il primo turno) e non c’è nessuno, africano o no, che sembri ricordare l’arrivo di Maradona e della sua nemesi tedesca. Continua a leggere

Annunci

BLATTER 2 – Replay

di Ivan Grozny

Stefano Piazza è ancora a Cape Town. E’ lì che lo raggiungiamo per parlare ancora di Mondiali. Subito una battuta sulla nazionale italiana, sulla quale concordiamo che il ruolo di Lippi è stato non solo determinante per quello che è l’esito sportivo, ma soprattutto per avere di fatto congelato qualsiasi possibile azione da parte della Federazione, che già appariva debole dopo la parentesi Guido Rossi. E avendo deciso tutto lui per due anni, ora il è il minimo che si assuma le sue responsabilità. Ma questo è un altro discorso, e lo affronteremo.

Continua a leggere

Il peggio di sempre


di Stefano Piazza

“Mi prendo tutte le responsabilità: se una squadra si presenta in questa maniera, con il terrore, senza personalità, vuole dire che il tecnico non l’ha preparata a dovere. Mi dispiace per tutti gli sportivi italiani, per il presidente, per la federazione, per tutto”. E ci mancherebbe altro che non gli dispiacesse, dopo lo spettacolo indecoroso offerto dalla nostra nazionale nel corso di queste sconfortanti tre gare mondiali. Continua a leggere

JOSEPH BLATTER: LA MIA AFRICA parte 1


di Ivan Grozny

Stefano Piazza lo raggiungiamo telefonicamente a Cape Town. Non mancano gli argomenti di certo, quando si parla di un Mondiale di calcio. Se poi andiamo ad occuparci di ciò  che sta attorno alla rassegna iridata, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Continua a leggere

Un mondiale a due velocità

di Stefano Piazza

Qualcosa non torna. Il Mondiale a due “corsie” (una per gli occidentali ricchi e l’altra, più accidentata, per i sudafricani meno facoltosi) sta per cominciare, confermandosi luccicante e spettacolare, ma non tutto va come dovrebbe. Continua a leggere